formaggio

Polpette alla rapa rossa

Ingredienti reperiti nell’orto e in casa:

1 vaschetta macinato di manzo

2 uova bio

1 mozzarella

Foglie di rapa rossa bollite

Farina di riso

Curcuma, paprika dolce, sale, timo fresco

Olio EVO

Mescolare tutti gli ingredienti per bene eccetto l’olio, ovviamente le foglie bollite vanno strizzate e tagliuzzate, la farina di riso si aggiunge per ultima in base a quanto il composto ne chiede.


Scaldate l’olio in padella e quando è caldo mettete le polpette un po schiacciate, io non sto a farle perfette, e coprite col coperchio, ovviamente fate cuocere da entrambi i lati!


Una volta cotte potete mangiarle così oppure metterle in salsa.

Lasagne radicchio e finocchi

Ed eccomi qua dopo molto tempo a postare una ricettina che ho realizzato per la cena di San Silvestro. Ovviamente è un esperimento e non ho la più pallida idea di come sia, ma ad occhio credo sia buona!
Come al solito sarò molto easy nell’esposizione, ma chi mi segue sa che questo è un blog un po’ approssimativo 😉
Allora intanto si comincia con gli ingredienti:
1 confezione Lasagne sfogliavelo (son così fini che ovviamente si mettono direttamente in forno)
1 palla di Radicchio rosso a listelle (io ho usato quello di Chioggia ma va bene anche Trevisano, Veronese, lungo…)
4 finocchi tagliati a pezzetti
50 g circa di burro
4 cucchiai di farina ( io ho usato un mix di farina di riso e fecola ma va bene qualsiasi tipo)
olio evo
1 litro di latte
curcuma e noce moscata
sale
formaggio parmigiano grattugiato
Preparate tutti gli ingeredienti, burro, farina e latte e noce moscata servono per la besciamella che deve rimanere bella liquidina per cuocere la pasta.
I finocchi li saltate nell’olio di oliva con sale e curcuma.
Il radicchio lo mettete a crudo.
Il parmigiano lo spolverate sui vari suoli e abbondate sull’ultimo strato.
Alternate uno strato di finocchi e uno di radicchio, sempre con la besciamella!
Ed ora vi lasio alle foto.

 

 

 

 

Fischiotti del pescatore e del pastore

Chi non ha in freezer i classici filetti di merluzzo? Tanto buoni per carità…ma non fanno proprio allegria vero? Bene ieri sera ho provato ad usarli in un modo alternativo ed è venuta fuori una cosina niente male!

Ingredienti per 2 persone(per noi con queste dosi è un piatto unico)

3 filetti di merluzzo a striscioline
un pezzetto di quartirolo ( si può anche sostiruire con feta o con una fetta di pecorino fresco) tritato a pezzettini piccoli
2 o 3 cucchiai di pecorino romano grattugiato
la scorza di mezzo limone biologico fatta a ritaglini ( al limite grattugiata)
2 o 3 foglie di salvia
un rametto di timo
olio evo q.b.
sale (poco perchè c’è il pecorino!) e pepe
200 g. di fischiotti
Mettete tutti gli ingredienti , esclusi formaggi e pepe, insieme  in una capiente saltapastae accendete il fuoco che non deve essere ne troppo alto nè troppo basso, appena vedete che il pesce è cotto, ci mette pochissimo, spegnete tutto.
Quando la pasta è al dente scolatela, aggiungete un cucchiaio di acqua di cottura saltatela con il sugo, a fuoco spento aggiungete i formaggi mescolando bene e una bella macinata di pepe.