Pesca

Il pranzo dell’artista 29 giugno 2016

Mi pare chiaro che non abbia mangiato solo melone e aperitivo ma ho pensato che le uniche cose degne di essere postate fossero queste! Se non lo avete mai provato fate il melone a dadini e conditelo con timo fresco (che è fondamentale per la riuscita dell’insalata di melone), sale e pepe… Ovviamente olio extravergine di oliva!

Per quanto riguarda il cocktail improvvisato ho riempito quasi il bicchiere di Mateus ci ho messo a pezzettini una peschina  acerba del giardino, l’alberino non si sa se sopravviverà… Per questo l’ho colta! Poi ho aggiunto un pochino di Martini bianco. Un cucchiaino di zucchero di canna e stop! A me sembra buono…

La pesca tabacchiera

Questa è la pesca tabacchiera, l’ho trovata stamani a fare la spesa e memore dei ricordi dolci della mia cara amica Rosa l’ho voluta comprare subito ed assaggiarla.

pesche tabacchiere

pesche tabacchiere

Ricordo sempre quando Rosa tornata dalla Sicilia  mi raccontava che aveva mangiato queste pesche, diceva che erano fantastiche!
Non le ho ancora assaggiate ma il loro profumo è meraviglioso.

Non le ho ancora assaggiate perché ho quasi paura di sciupare questo ricordo intimo e tenero che lega me e questa quasi sorella.
Questo semplice post è dedicato ai ricordi di infanzia ed alla mia amica.