zenzero

Sangria semplificata improvvisata

E oggi vai col vino!Avete in casa del vino rosso non particolarmente pregiato? Questa è l’idea per fare una sangria al volo. Io in casa ho le fragole del giardino, le susine del giardino e le pesche purtroppo comprate. Mettete qualche fragola qualche pezzettino di susina e una pesca in una tazza, aggiungere il vino rosso fino a ricoprirle e un cucchiaino di zucchero di canna. Ma non è finita, il tocco di classe è lo zenzero fresco! Oltre ad essere un ottimo digestivo è anche disinfettante per la gola e possiede un sacco di proprietà benefiche, senza contare che da al tutto un aroma veramente particolare e frizzante! Aggiungetene un pezzettino, ovviamente sbucciato. Lasciate in infusione tutto il pomeriggio e stasera potete bere questa sorta di sangria semplificata e mangiarvi la frutta.

Crostatine di pane toscano

Sono sempre alla ricerca di modi per usare la marmellata fatta in casa da mio marito poichè la solita fetta biscottata mi fa tristezza e fare la crostata vera è troppo grassa.
Ieri ho pensato di usare il pane vecchio, quello che una volta avanzato preparo a fettine e metto nel surgelatore in attesa di riciclo.
Ho semplicemente messo nella teglia le fette di pane ( il pane toscano o un pane simile è fondamentale per la riuscita perchè pani morbidi tipo quello a cassetta usati così diventano una pappetta!), vi ho adagiato sopra delle fettine di mozzarella, un cucchiaino di marmellata su ogni fetta, e una spolverata di cannella.
Ho usato la marmellata di susine (su questa la cannella non ci va, al limite un po’ di zenzero in polvere), la marmellata di pere e quella di pere cotogne.
Se non avete la mozzarella va benissimo, anzi meglio, lo stracchino o la crescenza, che fa un contrasto maggiore con la marmellata.
Una colazione nutriente, sana e alternativa.

Miscela di spezie per aromatizzare il thè e il latte

Questa miscela non l’ho proprio inventata io, ho preso spunto dal Masala Chai, la tipica bevanda indiana fatta con tè speziato e latte. Da una paio di settimane al mattino mi faccio questa deliziosa bevanda a colazione. Ho preparato in un vasetto di vetro un’insieme di spezie e zucchero che metto nell’acqua da portare ad ebollizione nel quale poi fare l’infusione di thè. Di solito uso il thè nero.

La quantità delle spezie è fatta rigorosamente “a occhio” preferibilmente con le spezie intere pestate in alternativa si possono usare quelle in polvere:

Cardamomo intero pestato abbondante(quello con la buccia è più aromatico dei singoli semi)
Chiodi di garofano (pochi)
Semi di coriandolo (pochi)
Cannella abbondante
Zenzero macinato
Noce moscata (poca)
Pepe nero in grani
Zucchero, meglio se di canna chiaro, abbondante perchè la bevanda dovrebbe essere dolce.

Una volta portata ad ebollizione l’acqua aromatizzata si aggiunge il thè, si tiene in infusione a piacere, si filtra il tutto e si aggiunge il latte (caldo o freddo a seconda del gusto personale).